Download La grande transizione. Dal declino alla società della by Mauro Bonaiuti PDF

By Mauro Bonaiuti

Ormai entrata nel nostro lessico quotidiano, los angeles parola «decrescita» si carica di significati opposti, qualificando – a seconda delle valutazioni – sia il problema sia los angeles sua soluzione. Il coro degli economisti ufficiali assimila los angeles «decrescita reale» che oggi flagella i paesi sviluppati a un fenomeno congiunturale, destinato prima o poi a risolversi nella ripresa.
Altri invece giudicano quella che attraversiamo una vera e propria crisi di sistema, al pace stesso economica, ecologica, sociale e culturale. Sono gli obiettori di crescita, consistent with i quali los angeles fase espansiva si è irrevocabilmente conclusa e il declino delle società capitalistiche avanzate è un fatto paradossalmente benaugurante.

Mauro Bonaiuti, tra i primi in Italia a muoversi in questa prospettiva avviata da Serge Latouche, riflette sui presupposti della «grande transizione» che ci aspetta: dalla durezza senza sbocco dello sviluppo a tutti i costi, causa di malessere sociale, predazione di risorse e danni ambientali, alla resilienza o «decrescita serena», sinonimo di ritessitura delle relazioni umane in uno spazio di prossimità e in una dimensione di reciprocità.
L’arroganza dei mercati non esaurisce l’orizzonte. Esiste anche un progetto di società di decrescita, e secondo Bonaiuti è l’unico a poterci salvare dal baratro.

Show description

Read or Download La grande transizione. Dal declino alla società della decrescita PDF

Similar economic policy & development books

The Plot Against Social Security: How the Bush Plan Is Endangering Our Financial Future

Relentless and ominous, the drumbeat echoes around the land: Social defense is at the verge of financial disaster. The caution has been repeated so usually that it has develop into a dark article of religion for the hundreds of thousands of american citizens who pay Social defense taxes and anticipate to gather merits sometime. however it is flatly unfaithful.

Extra resources for La grande transizione. Dal declino alla società della decrescita

Sample text

In generale è chiaro che un processo di transizione graduale verso assetti che, per quanto variabili, siano sostenibili nel tempo, richiede processi di feedback negativo del primo tipo. La scienza economica tradizionale non coglie questi anelli di retroazione perché tende, seguendo la meccanica, a spiegare i fenomeni mediante catene lineari basate sul principio di causa-effetto. Viceversa, cogliere la presenza di questi anelli è fondamentale per interpretare le dinamiche evolutive di lungo periodo tra il sistema economico-sociale e la biosfera e, soprattutto, per coglierne le potenziali derive autodistruttive.

Le catastrofi che ci minacciano sono prodotte dalla dinamica di sistema complesso della biosfera in coevoluzione con l’attività umana e alterata da questa. Sposando la ragione geometrica, l’uomo inscrive le conseguenze materiali del suo modo di vita nelle curve esponenziali del degrado del proprio ecosistema (gas a effetto serra, scomparsa delle fonti di energia fossili, accumulazione di veleni, distruzione delle specie…). 35 È indispensabile un cambiamento di paradigma. 36 Dando prova di un’erudizione impressionante, Bonaiuti ci offre un quadro interpretativo generale della dinamica della nostra società articolando le dimensioni biofisica, economica e culturale.

Questo processo, come vedremo, ha natura incrementale nel senso che, nonostante le diversità e gli sfasamenti che caratterizzano le diverse aree del pianeta, procederà in maniera progressiva, inasprendo dunque le condizioni sociali, i conflitti e in generale erodendo la legittimità di cui, ancora, gode il sistema. Sarà dunque la «decrescita reale», cioè il declino delle società capitalistiche avanzate, a premere verso il cambiamento. Per questo motivo occorre comprendere la logica complessa sottostante questo processo.

Download PDF sample

Rated 4.05 of 5 – based on 39 votes